Torna Barbara

Dopo un ventennio mi è arrivata notizia che esce finalmente per il pubblico il dvd di questo film. Non mi dilungo tanto, solo volevo dire che sono contento. I film, come le opere d’arte o il buon vino, a volte hanno bisogno di tempo per essere apprezzati. Vi propongo qui il trailer originale dell’epoca, di quando cioè, uscì nelle sale. I due attori che interpretano i personaggi principiali, cominciavano a essere conosciuti nel lontano 1998, non tanto come ora. Eravamo amici e il film l’ho scritto pensando a loro. Chissà se oggi, mi chiedo, Valerio e Marco accetterebbero di farsi legare alla spalliera di un letto e scommettere su un film, apparentemente claustrofobico, visionario, forse troppo rischioso. Chissà… i tempi cambiano, il tempo cambia. Barbara è ancora lì, chissà dove, forse persa in un bar, aspettando che la notte passi, mentre sta chiacchierando con un barista di un locale notturno, oppure viaggia in un’altra dimensione, tra le onde del tempo e un luogo inventato, mentre un altro poeta canta la sua canzone.